Il Personale

Ogni nido è gestito da un gruppo di lavoro formato da tutti gli operatori pur nella diversità dei lavori professionali: coordinatori, educatori, personale ausiliario, cuoca.

Il progetto educativo, come anche i piani di lavoro, sono il frutto delle scelte del gruppo, maturate attraverso la competenza formativa, l’esperienza sul campo e la costante osservazione del contesto educativo in cui operano. Grande importanza assume l’impegno che tutto il gruppo offre sul versante formativo e dell’aggiornamento professionale.

La formazione è intesa come presupposto di riflessione e arricchimento culturale sulle problematiche inerenti al Nido e alla fascia d’età dei bambini a cui ci si rivolge.
Coordinatori ed educatori frequenteranno, durante il corso dell’anno, percorsi di formazione promossi dalla Regione e non, di modo da essere sempre aggiornati e in continua crescita professionale. Obbligatori e di rilevante importanza sono i corsi riguardanti la sicurezza (HACCP, PRIMO SOCCORSO, ANTINCENDIO, RSPP) che il personale operante si preoccuperà di frequentare ed aggiornare costantemente.

E’ previsto che ogni gruppo di educatrici venga coinvolto nell’ambito del Coordinamento pedagogico.
Altrettanto importante è il ruolo del personale ausiliario che coopera con quello degli educatori in modo indispensabile seppur nella distinzione dei ruoli, al fine di realizzare un contesto di collaborazione rispondente ai significati educativi propri del progetto educativo stesso. Anche la cuoca, nel suo ambito di riferimento quale l’alimentazione, ha un ruolo molto importante e delicato, per il quale si prevedono anche momenti di incontro con i genitori.
In ogni Nido d’Infanzia opera una coordinatrice di servizio che supporta il lavoro degli operatori, promuove la formazione e l’aggiornamento degli stessi, è responsabile dell’impianto educativo e costruisce, con gli operatori del nido, il percorso pedagogico.

  • La Coordinatrice: Marilena Bordon
  • Le Educatrici: Alexandra, Tina, Alessandra e Lisa
  • Cuoca: Giovanna

Il personale educativo opera nel sistema della collegialità, destinando una quota dell’orario di lavoro, non inferiore alle venti ore annuali, per:

  • formazione
  • programmazione, verifica e documentazione delle attività svolte